Come usare il programma AKVIS Decorator
 

  Account dell'utente  
   Gestione foto    Gestione video  Download   Acquistare   Tutorial   Supporto   Chi siamo  
en  fr  de  es  pt  it  jp  ru  
 

Tutorial: AKVIS Decorator

Come funziona

 

AKVIS Decorator permette di applicare nuove texture e nuovi materiali alle foto senza alterare la profondità delle immagini. Il software funziona come applicazione standalone (indipendente) e come plugin per i più diffusi programmi di grafica.

Per ricolorare o modificare l’aspetto di una superficie con AKVIS Decorator procedere con le seguenti operazioni:

  • Passaggio 1. Aprire un’immagine.

    - Se si lavora con la versione standalone:

    La finestra Seleziona il file per l’apertura viene visualizzata con un doppio clic sull'area di lavoro vuota o cliccando su nel Pannello di controllo. È possibile anche trascinare l'immagine direttamente nell'area di lavoro. Il programma standalone di AKVIS Decorator supporta i file in formato JPEG, PNG, BMP e TIFF.

    - Se si lavora con il plugin:

    Aprire l'immagine nell’editor di foto con il comando File -> Apri oppure usare i tasti rapidi Ctrl+O su Win, +O su Mac.

    Aprire il plugin con il comando AKVIS -> Decorator dal menu Filtro.

    Se si lavora in Adobe Photoshop cliccare su Filtro -> AKVIS -> Decorator; se si utilizza Corel Paint Shop Pro cliccare su Effetti -> Plugin -> AKVIS -> Decorator; in Corel Photo-Paint andare su Effetti -> AKVIS -> Decorator.

    Foto del automobile
  • Passaggio 2. Selezionare l’oggetto su cui applicare una texture. La selezione deve essere molto precisa.

    Le selezioni effettuate nell’editor di grafica saranno trasferite al plugin.

    In AKVIS Decorator è possibile creare/modificare la selezione utilizzando i seguenti strumenti: Pennello selezione , Gomma , Secchiello selezione , Bacchetta magica .

    I parametri per lo strumento selezionato sono visibili nel Pannello impostazioni (a destra). Inoltre è possibile visualizzarli anche facendo clic sull'immagine con il tasto destro del mouse.

    Nota:   Per disegnare una linea retta specificare il punto di partenza facendo clic con il tasto sinistro del mouse, quindi, tenendo premuto il tasto Maiusc (Shift), spostare il cursore sul punto desiderato e rilasciare il tasto Maiusc. Se Maiusc viene mantenuto premuto si creeranno continuamente nuove linee in ciascun punto in cui il mouse è stato cliccato.

    Per modificare la dimensione degli strumenti: Pennello selezione e Gomma, utilizzare i tasti rapidi [ per ridurla e ] per aumentarla.

    Selezionare l’oggetto
  • Passaggio 3. È possibile applicare una nuova texture o ricolorare l'oggetto. Pertanto, nel passaggio successivo sarà necessario selezionare una texture o un colore, andremo ora ad esplorare tutte le possibilità.

     

    Scheda Texture:

    È possibile scegliere una trama qualsiasi delle molte contenute nella Libreria texture. Per accedere al menu fare doppio clic, con il tasto sinistro del mouse, sulla casella quadrata, a destra, contenente una texture.

    Texture

    Le texture contenute nella Libreria sono divise in cartelle: pietre, tessuti, metalli, fiori, ecc. per facilitarne la scelta. Selezionare una cartella, nella finestra sottostante verranno visualizzate tutte quelle disponibili, scorrere il cursore per sceglierne una e fare doppio clic su di essa con il tasto sinistro del mouse.

    È inoltre possibile utilizzare le proprie texture. Per caricarle in AKVIS Decorator, aprire la Libreria texture, premere sul pulsante (in alto) e selezionare la trama desiderata.

    Per tornare al Pannello impostazioni senza selezionare nulla, è sufficiente premere il pulsante .

    Libreria texture

    Il programma permette di regolare Angolo, Scala e Colore della texture.

    • Angolo (-180..180). Il parametro definisce l'angolo di rotazione della trama. Quando il valore è negativo la rotazione avviene in senso antiorario, quando è positivo si compie in senso orario.

      Angolo = 0 Angolo = -45 Angolo = -90
      Angolo = 0 Angolo = -45 Angolo = -90

    • Scala (10-200%). Il parametro consente di impostare la dimensione del motivo. Per impostazione predefinita la scala è del 100%. Se si riduce tale valore, la dimensione della trama diminuisce e la frequenza dei motivi aumenta; si ottiene l’effetto opposto se si aumenta il valore, cioè la dimensione della trama si ingrandisce e la frequenza dei motivi diminuisce.

      Scala = 50 Scala = 100 Scala = 155
      Scala = 50 Scala= 100 Scala = 155

    • Colore. Questa opzione permette di cambiare il colore della texture ma la luminosità e la saturazione rimangono inalterate.

      Per cambiare il colore della texture è necessario, innanzitutto, selezionare la casella a destra della placca colorata di forma rettangolare, quindi cliccare sulla placca e scegliere il colore desiderato dalla finestra di dialogo Seleziona colore.

      Colore della texture

      Colore originale  Applicazione Blu Applicazione Rosa
      Colore originale Applicazione blu Applicazione rosa

     

    Colore

    Se non si desidera applicare nessuna texture all’oggetto, ma semplicemente cambiare il colore, passare alla scheda Colore nel Pannello impostazioni.

    Colore

    Per scegliere un colore ci sono 2 opzioni: dalla tavolozza Colori o dalla finestra di dialogo Seleziona colore. Per selezionare un colore dalla tavolozza Colori è sufficiente cliccare con il tasto sinistro del mouse dove si vuole. Il colore scelto verrà visualizzato nella casella quadrata, sulla destra.

    Per aprire la finestra di dialogo Seleziona colore basterà un doppio clic sulla casella quadrata colorata, alla destra della Tavolozza.

    Selezione Colore

    Inoltre, è possibile scegliere un colore dall'immagine originale. Per fare ciò, basta cliccare in qualsiasi punto mantenendo premuto il tasto Ctrl su Windows, su Macintosh.

    Sempre nella scheda Colore, proprio sopra il quadrato che testimonia il colore scelto, si trova una Mini-tavolozza dove si possono memorizzare le tinte personalizzate o preferite. Per effettuare questa operazione basta trascinare nella cella qualsiasi colore si trovi nella casella quadrata, anche se la cella non è vuota. Per richiamare un colore dalla mini-tavolozza basta un clic del mouse con il tasto sinistro su di esso, per rimuoverlo un clic con il destro.

  • Passaggio 4. Regolare i differenti parametri che definiscono le tonalità finali.
    • Luminosità (10-200). Questo parametro permette di schiarire o scurire l'area selezionata. Il valore predefinito è 100. Maggiore è il valore, più luminosa sarà l'immagine.

      Luminosità  = 60
      Luminosità = 60

      Luminosità  = 100
      Luminosità = 100

      Luminosità  = 140
      Luminosità = 140
    • Profondità (0-100). Il parametro influenza la quantità di luce ed ombre sull’immagine. A 0, colori, pieghe e sfumature vengono ignorati, come risultato l'oggetto appare piatto. Maggiore è il valore, più la profondità è accentuata e si mettono in luce le sfumature, l'immagine verrà visualizzata in 3D. Tuttavia, se è troppo elevato, alcune parti possono diventare sovraesposte o sottoesposte.

      Profondità = 5
      Profondità = 5

      Profondità = 40
      Profondità = 40

      Oltre a quello descritto sopra, solo per Texture sono disponibili:

    • Distorsione (0-100). Il parametro determina il livello di distorsione che può essere applicato alla texture. A 0 non c'è alcuna distorsione, man mano che la percentuale sale, aumenta conseguentemente anche la distorsione.

      Distorsione = 5
      Distorsione = 5

      Distorsione = 80
      Distorsione = 80
    • Fonte di luce. Utilizzare il cursore "+" sulla sfera per impostare la fonte di luce. La posizione della sorgente luminosa influenza il confezionamento della texture.

      Fonte di Luce
  • Passaggio 5. Premere il pulsante per applicare la texture o il colore sull'oggetto selezionato. Il risultato sarà visibile nella scheda Dopo.

    Risultato
  • Passaggio 6. È possibile condividere il disegno a matita su Twitter, Flickr, Google+ o Dropbox cliccando su .

    La versione standalone permette di stampare l'immagine con il pulsante .

  • Passaggio 7. Salvare l'immagine elaborata.

    - Se si lavora con il programma standalone:

    Premere su , inserire un nome per il file in Salva con nome, scegliere il formato (JPEG, TIFF, BMP o PNG) ed indicare la cartella di destinazione.

    - Se si lavora con il plugin:

    Quando si è pronti, premere il pulsante per applicare il risultato e chiudere il plugin.

    Nel programma di grafica selezionare File -> Salva con nome, inserire un nome per il file, scegliere il formato ed indicare la cartella di destinazione.

    Risultato
 
Come funziona Come funziona
   — Area di lavoro — Area di lavoro
   — Come usare il programma — Come usare il programma
   — Preferenze — Preferenze
Esempi Esempi
   — Cambiare colori e texture ai vestiti — Cambiare colori e texture ai vestiti
   — Design d'interni — Design d'interni
   — Riverniciare gli animali — Riverniciare gli animali
   — Teiere per tutti i gusti — Teiere per tutti i gusti
   — Un Bassorilievo cambogiano — Un Bassorilievo cambogiano
   — Arrivano gli alieni — Arrivano gli alieni
   — Sfilata di moda — Sfilata di moda
   — Regina della Neve — Regina della Neve
   — Patchwork: creazione della mosaico — Patchwork: creazione della mosaico
   — Decorare una stanza — Decorare una stanza

 

Decorator v. 5.0 - 10-giorni di prova gratuita    Download

 

ritorna sopra

 

  English  | Français  | Deutsch  | Español  | Português(Br)  | Italiano  | 日本語  | Pусский  |
Facebook | Twitter | YouTube | Forum
© 2004-2017 AKVIS. Tutti i diritti riservati. 
Informativa sulla privacy