Rimozione dell'effetto moiré da scansioni

Rimozione dell'effetto moiré da scansioni

Le immagini stampate rappresentano una serie di punti sovrapposti che danno l'impressione di tanti colori. Quando si scannerizza un'immagine, spesso si verifica il cosiddetto effetto moiré. La comparsa dell'effetto moiré è dovuta ad un'errata inclinazione angolare dei mezzitoni durante la stampa.

E possibile tentare di prevenire l'effetto moiré durante la scannerizzazione. A volte, selezionando con cura l'angolo di scansione si riescono ad ottenere buoni risultati. Tuttavia, se si ha a disposizione solo una scansione, si può ridurre l'effetto moiré con l'aiuto di tecniche di elaborazione di immagini.

Immagine originale Risultato
Immagine originale Risultato

La seguente foto è la copertina scansionata di un CD musicale. Si vede l'effetto moiré.

La foto scansionata

Aprire l'immagine nel programma AKVIS Noise Buster (il pulsante ).

Noise Buster provvederà ad elaborare l'immagine in base al preset Filtro automatico che si trova nell'elenco dei preset disponibili. Il programma analizzerà il disturbo presente nell'immagine e suggerirà i valori per i parametri Livello di rumore e Livello di attenuazione in base al tipo di rumore.

Dopo di applicare il filtro automatico

In questa circostanza, il rumore non è distribuito regolarmente su tutta la superficie, bensì forma delle macchie visibili, perciò si consiglia di impostare il valore del parametro Livello di attenuazione (rumore di luminanza).

Valore del parametro Livello di attenuazione

Se il risultato che si può vedere nell'area di anteprima è soddisfacente, basta premere il pulsante per applicarlo all'intera immagine.

Premere per salvare il risultato.

Risultato

 

Noise Buster v. 10.2 - 10-giorni di prova gratuita    Download