Area di lavoro di AKVIS Magnifier: Ingradimento d'immagini senza perdita di qualità

Area di lavoro

AKVIS Magnifier funziona come applicazione standalone (autonoma) e come plugin per i programmi di grafica Adobe Photoshop e Photoshop Elements.

Per avviare AKVIS Magnifier effettuare le seguenti operazioni:

L'area di lavoro del programma verrà predisposta secondo la modalità dell'interfaccia selezionata nel Pannello di controllo: Express o Avanzata.

In modalità Express l'interfaccia è estremamente semplificata. Il programma offre un set minimo di parametri necessari all’utente per ottenere rapidamente risultati soddisfacenti.

Area di lavoro di AKVIS Magnifier (Express)
Area di lavoro di AKVIS Magnifier, modalità Express

In modalità Avanzata è disponibile la completa funzionalità del programma.

Nota: Tutte le funzioni lavorano anche in modalità Express. Alcuni parametri non sono visibili ma il programma usa i valori predefiniti o quelli del preset selezionato.

Area di lavoro di AKVIS Magnifier (Avanzata)
Area di lavoro di AKVIS Magnifier, modalità Avanzata

I comandi dell’area di lavoro:

La parte sinistra dell’area di lavoro di AKVIS Magnifier è occupata dalla Finestra immagine con due schede Prima e Dopo. La scheda Prima visualizza l’immagine originale, la scheda Dopo mostra la foto elaborata. È possibile passare da una finestra all’altra facendo clic sulla scheda con il tasto sinistro del mouse. Inoltre, per confrontare l’immagine originale con quella elaborata, si può fare clic su qualsiasi punto dell'immagine premendo/rilasciando il tasto del mouse, il programma automaticamente passerà da una scheda all’altra.

È possibile definire l’aspetto della Finestra immagine e delle schede Prima/Dopo regolando la Modalità di visualizzazione immagine nella parte inferiore della Barra degli strumenti.

Attenzione! Nel commutare fra le due schede è possibile notare una leggera distorsione delle proporzioni dell’immagine. Questo effetto visivo è causato da una contemporanea modifica di dimensione delle due immagini ma non avrà alcuna influenza sul risultato finale. Per ridurre al minimo questo effetto si consiglia di lavorare con determinate scale (50%, 100%, 150% ecc).

 

Nella parte superiore della finestra c’è il Pannello di controllo. Il Pannello di controllo ha i seguenti comandi:

 

La Barra degli strumenti si trova alla sinistra della finestra immagine:

Nella parte inferiore del questo pannello ci sono tre pulsanti che servono a definire l’aspetto della Finestra immagine.

 

Navigare e scalare l’immagine usando la finestra Navigatore.

In questa finestra si vede la copia ridotta dell'immagine. La cornice rossa indica la parte della fotografia che è visibile nella Finestra immagine; le zone esterne ad essa sono ombreggiate, per spostarla e rendere visibili altre parti dell'immagine portare il cursore al suo interno, premere il tasto sinistro del mouse e, tenendolo premuto, spostare la cornice nel Navigatore.

Navigatore
Navigatore

Per far scorrere l'immagine nella Finestra immagine premere la barra spaziatrice sulla tastiera e trascinare l'immagine premendo il tasto sinistro del mouse, il cursore si trasformerà in una mano. Oppure utilizzare la rotella del mouse per spostare l'immagine su/giù; mantenendo il tasto Ctrl (o su Mac) premuto utilizzare la rotella del mouse per spostare l’immagine a destra/sinistra; mentre per ridurre/ingrandire l’immagine premete il tasto Alt (Opzione su Mac) utilizzando sempre la rotella del mouse.

Per scalare l'immagine usare il cursore o i pulsanti e . Quando si clicca sul pulsante o si sposta il cursore verso destra la scala dell'immagine aumenta. Quando si clicca sul pulsante o si sposta il cursore verso sinistra la scala dell'immagine si riduce.

È possibile anche cambiare la scala dell’immagine immettendo un nuovo coefficiente nel campo della scala.

Inoltre per cambiare la scala dell'immagine si possono usare i tasti scorciatoia: + per aumentarla, - per ridurla.

 

Sotto al Navigatore c’è il Pannello impostazioni con parametri avanzati di elaborazione dell’immagine.

Nel campo Preset si possono salvare le impostazioni preferite come un preset (predefinito) per usarlo successivamente. Le impostazioni possono essere salvate, modificate, cancellate. Quando si avvia il programma o il plugin vengono utilizzate le impostazioni del Preset usato per ultimo.

Sotto il Pannello impostazioni, per impostazione predefinita, è possibile vedere alcuni Suggerimenti: una breve descrizione del parametro/pulsante quando il cursore passa sopra uno di essi. Cliccando su (preferenze del programma) è possibile modificare la posizione del campo Suggerimenti oppure nasconderlo.

 

Magnifier v. 9.1 - 10-giorni di prova gratuita    Download